testa-letizia

Mutui Insider: Letizia, la Perizia

La Perizia immobiliare è fondamentale per valutare un immobile e fare richiesta alla banca per un finanziamento. Quali sono i documenti da presentare e chi la deve effettuare?

Come valutare un immobile se non attraverso una Perizia? Letizia è pronta ad accompagnarti nel suo mondo fatto di documentazioni e molta precisione.

Ricerca, valutazione, acquisto e vendita: solitamente sono questi i passaggi che si compiono quando si parla di case e immobili. Spesso per comprare, ristrutturare o cambiare la propria abitazione è necessario stipulare un mutuo: i finanziamenti dati dalle banche permettono, infatti, di riuscire a realizzare il proprio sogno fornendo gli aiuti economici necessari.

Per valutare la possibilità di concedere un mutuo le banche richiedono che venga effettuata una Perizia immobiliare, ovvero un esame tecnico ed economico che permette di stimare il valore di un immobile. A farsi carico di questa responsabilità c’è Letizia, la Perizia, la componente femminile della compagnia Mutui Insider.

Dolce, comprensiva e attenta a ogni dettaglio, Letizia è scrupolosa, organizzata e sempre pronta a pianificare ogni attività: Letizia è colei che decide dove andare, cosa fare, ma soprattutto riesce a mettere d’accordo tutti gli amici, persino il super indeciso Apollo, l’Accollo.

Perizia immobiliare: che cos’è, qual è il suo scopo e chi la fa

La Perizia immobiliare prevede la stima del valore commerciale di un immobile e l’esame dello stesso per rilevare le condizioni dei luoghi e verificare la regolarità e la coincidenza tra i documenti catastali e lo stato reale delle cose. La Perizia dovrà, quindi, esplicitare la conformità urbanistica e catastale dell’immobile: se la casa è stata sottoposta a modifiche o realizzata in maniera differente rispetto ai progetti che erano stati presentati al comune, la trattativa potrebbe essere compromessa.

“La realizzazione di una Perizia è un compito molto delicato che soltanto pochi professionisti possono eseguire, come me modestamente! Il perito immobiliare può essere interno o esterno alla banca, ma deve assolutamente essere estraneo al processo di decisione della concessione del mutuo, così da poter essere totalmente oggettivo e imparziale nella sua analisi.”

Il perito determinerà, quindi, se la banca può erogare il finanziamento, infatti, la casa sarà per l’istituto di credito una garanzia a fronte del prestito concesso: per cui, nel caso in cui l’acquirente risulti insolvente, la banca potrà procedere all’esproprio dell’immobile recuperando così il credito mancante.

“Inoltre, possiamo dire che: le banche concederanno più facilmente un mutuo per quegli immobili che risultato “vendibili” sul mercato e cioè su cui non gravano abusi edilizi o irregolarità e che sono collocati in zona urbane di interesse, come il centro città o le aree residenziali.”

Quali sono i documenti necessari per una Perizia immobiliare?

“Le ultime ricerche riportano che la metà delle pratiche di richiesta di mutuo si bloccano per mancanza dei documenti da presentare in sede di Perizia. Una situazione davvero spiacevole, ma nella quale, grazie al mio aiuto, potrai evitare di imbatterti…”

Per la Perizia immobiliare è necessario fornire alla banca:
– Documentazione relativa alla provenienza dell’immobile
– Documentazione catastale
– Documentazione attestante la legittimità urbanistico-edilizia

L’atto di provenienza consente di verificare le informazioni relative alla proprietà dell’immobile, la corrispondenza fra quanto riportato al catasto, lo stato attuale dei luoghi e quanto descritto dal titolare, oltre che la legittimità urbanistica ed edilizia della casa.

La documentazione di tipo catastale, invece, permette di attestare l’adeguata registrazione catastale della proprietà. Per la redazione di questo tipo di documento sono indispensabili la planimetria catastale e la visura catastale storica che analizza tutta la storia dell’immobile e delle eventuali modifiche che sono state effettuate.

Per valutare che la casa che si vuole acquistare sia stata costruita con regolare autorizzazione edilizia e che per farlo siano stati utilizzati strumenti e materiali idonei è necessaria la documentazione che attesta la legittimità territoriale dell’immobile.

“Se seguirai con arguzia questi passaggi, per te la Perizia sarà sicuramente propizia!”

Da sempre appassionata di scrittura e alla continua ricerca di storie da raccontare. Mi affaccio al mondo dei mutui, argomento non sempre di facile comprensione per tutti, per aiutare chi è alla ricerca di informazioni utili. Non posso vivere senza: musica, amici e wafer 🙂

4.17/5 (12)

Valuta questo contenuto

Continua a leggere

Articolo precedente
vendere casa app
News

Comprare e vendere casa con lo smartphone: le migliori app

Articolo successivo
comprare casa mantenere
News

Comprare casa è il primo passo. Ma quanto costa mantenerla?

Right Menu Icon