assicurazione mutuo casa

Assicurazioni mutuo casa: cosa sono e quanto costano

Scopriamo insieme in cosa consistono l’assicurazione mutuo casa e quanto gravano sul costo totale da sostenere per l’acquisto di un immobile.

Tra le spese accessorie da sostenere quando si accende un mutuo, le polizze sono tra quelle che preoccupano maggiormente i futuri mutuatari. Quante sono? Sono obbligatorie o facoltative? Cerchiamo di fare un po’ di ordine e capire in cosa consistono le assicurazioni sui mutui casa e quanto gravano sul costo totale da sostenere.

Le polizze mutuo sono delle coperture assicurative che tutelano il cliente in caso di insolvenza o danni all’immobile. E’ fondamentale sapere che:
– il mutuatario può scegliere in totale autonomia a quale compagnia assicurativa affidarsi, che quindi può essere diversa da quella convenzionata con la banca;
– esistono polizze obbligatorie e polizze facoltative.

Polizze obbligatorie

L’unica forma assicurativa che è obbligatorio sottoscrivere quando si accende un mutuo è la polizza scoppio e incendio, che serve a coprire il costo di ricostruzione dell`immobile, in caso di eventuali danni. Questo costo accessorio va inserito nel calcolo del TAEG e può essere pagato sia in un’unica soluzione che diluito nelle rate mensili di rimborso del mutuo. Al fine di risultare più competitive sul mercato, alcune banche offrono l’assicurazione scoppio e incendio a costi molto ridotti, come nel caso di Hello Bank!, dove la polizza è pari allo 0,0019% per ogni rata mensile dell’importo finanziato (es: 100×0,19=1,90).

Polizze facoltative

Rispetto alle precedenti, il discorso con le assicurazioni mutuo casa facoltative si fa un po’ più complesso. In linea generale la sottoscrizione di queste polizze dovrebbe essere a discrezione del mutuatario, ma non è sempre così. Da un lato infatti, per sottoscriverle è necessario rientrare in determinati parametri, dall’altro ci sono delle condizioni in cui la banca può esigere che il contraente la sottoscriva. Nello specifico ciò può accadere in due casi: se l’importo del mutuo è superiore all’80% dell’immobile, sarà necessario sottoscrivere una polizza fideiussoria, a garanzia dell’eventuale insolvenza del mutuatario; inoltre se il mutuatario ha un`età avanzata, la banca può esigere la sottoscrizione di un’assicurazione vita, che la tuteli in caso di morte, malattia o infortunio.

Infine è possibile sottoscrivere un’assicurazione in caso di perdita del posto di lavoro, in modo che la Compagnia versi un contributo che varia in base alle condizioni contrattuali. Alcune compagnie assicurative versano la rata mensile del mutuo direttamente alla banca, per un periodo di tempo che in genere non è mai superiore ai 36 mesi.

Da sempre appassionata di scrittura e alla continua ricerca di storie da raccontare. Mi affaccio al mondo dei mutui, argomento non sempre di facile comprensione per tutti, per aiutare chi è alla ricerca di informazioni utili. Non posso vivere senza: musica, amici e wafer 🙂

Ancora nessun voto.

Valuta questo contenuto

Continua a leggere

Articolo precedente
reddito di cittadinanza
News

Reddito di cittadinanza: tutto quello che c’è da sapere su casa, mutuo e affitto

Articolo successivo
surroga online
News

Surroga: posso farla online?

Right Menu Icon