Acquisto prima casa, con Deutsche Bank spread sotto il 2%

Continua la corsa al ribasso degli spread. Stavolta è il turno di Deutsche Bank, che per la prima volta abbatte il muro del 2%, fissando lo spread all’’1,89% (su tasso variabile e misto). La promozione è valida per chi richiede un mutuo acquisto prima casa entro il 31 dicembre prossimo, per una cifra che non […]

Continua la corsa al ribasso degli spread. Stavolta è il turno di Deutsche Bank, che per la prima volta abbatte il muro del 2%, fissando lo spread all’’1,89% (su tasso variabile e misto). La promozione è valida per chi richiede un mutuo acquisto prima casa entro il 31 dicembre prossimo, per una cifra che non superi il 60% del valore immobile.
Così, si possono ottenere 150.000 euro a 25 anni (tasso variabile) con una rata mensile di 634,18 euro (TAN 1,98% TAEG 2,08%).
Buone notizie anche per chi decide di traslocare il vecchio mutuo in Deutsche Bank. Infatti, chi sceglie la surroga, sempre per importi inferiori al 60% dell’LTV, può usufruire dello spread del 2,10%. Quindi, per 100.000 euro a 25 anni (tasso variabile), la rata mensile è di 433,07 euro (TAN 2,19% TAEG 2,21%). Non sono previste né spese di perizia né commissioni.
Inoltre, per chi vuole ridurre al minimo l’impatto del finanziamento ricevuto sul proprio bilancio familiare, DB ha lanciato Mutuo Pratico, uno dei pochissimi prodotti esistenti sul mercato che permette di allungare la durata del mutuo fino a 40 anni.

 

(28-10-2014)
Francesca Garrisi
Seguici su

Continua a leggere

Articolo precedente

Mutui BCC, più facile ottenerli

Articolo successivo

Consolidamento: quando richiederlo?

Right Menu Icon