Acquisto seconda casa in montagna

Mutuo seconda casa: in montagna conviene?

Si parla spesso del mutuo prima casa, sia perché è il più richiesto sia perché è quello che presenta più varianti sul mercato. Tuttavia, anche chi è alla ricerca di un secondo immobile necessita di un mutuo seconda casa. In montagna o al mare che sia, il mutuo seconda casa è un prodotto molto richiesto che viene concesso […]

Si parla spesso del mutuo prima casa, sia perché è il più richiesto sia perché è quello che presenta più varianti sul mercato. Tuttavia, anche chi è alla ricerca di un secondo immobile necessita di un mutuo seconda casa. In montagna o al mare che sia, il mutuo seconda casa è un prodotto molto richiesto che viene concesso volentieri dalle banche per diversi motivi.

Mutuo seconda casa: in montagna dove conviene?

L’Italia presenta innumerevoli zone montuose e, dalle Alpi alla Sicilia, sono tante le mete selezionate dai turisti che vogliono trascorrere una vacanza in montagna. Dopo la crisi degli ultimi anni, ora sembra che la situazione stia tornando lentamente alla normalità, con una ripresa delle compravendite, iniziata timidamente nel 2016, che sta facendo smuovere le acque del mercato immobiliare. Nell’arco alpino c’è una maggiore richiesta di acquisto seconda casa in montagna. Su questa scelta influisce la presenza di svariate località sciistiche e la vicinanza a stati come Austria e Francia, con piste innevate e impianti all’avanguardia che attirano ogni inverno migliaia di turisti.

Tra le località del nord più interessanti in un ottica di rapporto qualità/prezzo troviamo la Valle d’Aosta. I prezzi per località come Cogne e Morgex sono compresi tra i 2.400 e i 3.000 euro al mq, mentre nella vicina e più nota Courmayeur i prezzi in centro variano da 6.000 a 10.000 euro al mq.

Anche il Piemonte, grazie alla crescente offerta di immobili in vendita, riserva prezzi molto vantaggiosi in questo momento. A Bardonecchia le case si aggirano tra i 2.300-2.500 euro al mq anche in soluzioni medio grandi (100 mq o più), fino ad arrivare a 4.000 euro al mq per soluzioni di nuova costruzione. Spostandosi in diverse località del Piemonte si può acquistare un bilo-trilocale rimanendo entro i 150.000 euro.

In Trentino, nonostante la normativa locale vieti da anni la costruzione di edifici per case vacanze, è possibile acquistare una seconda casa in buono stato rimanendo sotto i 2.000 euro al mq, in particolare nelle zone Folgaria e Lavarone. Più cara Canazei con una spesa media di 225.000 euro per un trilocale, mentre in ottica rivalutazione economica da tenere sotto controllo la zona intorno a Moena, dove la costruzione della funivia è in dirittura d’arrivo (fine 2017 – inizio 2018).

Tra i fattori che più influiscono sul prezzo d’acquisto c’è la classe energetica che, in inverno, risulta fondamentale per abbattere i costi del riscaldamento: in quest’ottica è bene valutare l’Ecobonus 2018 e i vantaggi che offre a chi ristruttura un immobile.

Tornano ad investire gli stranieri che, seppur con un badget inferiore rispetto agli italiani (80-100.000 euro rispetto a 90-160.000 euro dei connazionali), rappresentano un buon traino per il mercato immobiliare. Gli stranieri che acquistano casa in Italia sono maggiormente interessati a soluzioni indipendenti da ristrutturare, lontano dal caos cittadino, da sfruttare anche durante l’estate; per gli italiani invece la seconda casa in montagna non è quasi mai una villetta isolata ma una soluzione il più vicino possibile alle piste.

Mutuo seconda casa: conviene anche alla banca

Nonostante solo un mutuatario su 4/5 faccia ricorso al mutuo seconda casa, per le banche è sempre molto profittevole concedere questa tipologia di prodotto. Chi si approccia ad acquistare una casa vacanze, infatti, vanta una situazione economica più florida sia dal punto di vista patrimoniale (essendo spesso proprietario o co-proprietario di una prima casa) sia dal punto di vista reddituale. Tutte queste caratteristiche sono ben viste dalle banche che devono concedere il mutuo e che difficilmente opporranno resistenza al finanziamento.

Scrivo di mutui perché sogno di poterne fare uno. Adoro gli indovinelli; sai come si fa a tenere una persona sulle spine? Dopo te lo dico…

Continua a leggere

Articolo precedente
ristrutturazione impianto riscaldamento
News

Ristrutturazione impianto di riscaldamento: come detrarre le spese?

Articolo successivo
Città green 2017
News

Le città più green del 2017

Right Menu Icon