Mutui, lo spread scende … e la rata “dimagrisce”

Dopo il taglio dei tassi effettuato dalla Banca Centrale Europea, chi ha un mutuo sta cercando di capire, cifre alla mano, se e quanto risparmierà da qui in avanti. A fornire i primi dati è il Codacons, che ha stimato un risparmio medio di 65 euro all’’anno su un mutuo di 100.000 euro a 30 […]

Dopo il taglio dei tassi effettuato dalla Banca Centrale Europea, chi ha un mutuo sta cercando di capire, cifre alla mano, se e quanto risparmierà da qui in avanti. A fornire i primi dati è il Codacons, che ha stimato un risparmio medio di 65 euro all’’anno su un mutuo di 100.000 euro a 30 anni; se invece il finanziamento è di 150.000 euro a 25 anni, il risparmio previsto è di circa 100  euro.
Infatti, come precisa il Codacons, “l’’entità dei risparmi, chiaramente, cambierà in relazione all’’importo del mutuo, del tempo residuo e della durata del finanziamento. Appurato che solo il 2% della famiglie italiane ha attivato mutui direttamente legati al tasso Bce, per tutti gli altri occorrerà aspettare che il taglio deciso da Mario Draghi entri in vigore sui tassi”.
Intanto, al momento si registra un forte ribasso dello spread (la percentuale di guadagno sul finanziamento concesso  che la banca fissa per sé), e i mutui a tasso fisso possono tornare competitivi rispetto a quelli a tasso variabile, ora che è stato abbattuto il “muro” del 4%. BNL, ad esempio, offre un tasso fisso che parte dal 3,75%. (Clicca qui per una simulazione rata).
E intanto, recentemente anche CheBanca! ha lanciato una nuova campagna promozionale sui mutui a tasso fisso (leggi l’’approfondimento con tutti i dettagli). Per chi vuole comprare casa, quindi, c’’è solo l’’imbarazzo della scelta.

 

Vuoi confrontare i mutui più convenienti? Bastano pochi clic! E’sufficiente inserire l’importo richiesto e la tipologia

 

(02-10-2014)
Francesca Garrisi
Seguici su

Continua a leggere

Articolo precedente

Ristrutturazione, arriva Mutuo Mediolanum Riparti Italia con tasso al 2,10%

Articolo successivo

Fondo Garanzia Prima Casa: tutto quello che c’è da sapere per accedere

Right Menu Icon