L’IRS a 30 anni crolla. E’ il momento di passare al Tasso Fisso

L`IRS, il parametro di riferimento utilizzato dalle Banche per i Mutui a Tasso Fisso, da alcuni giorni è in picchiata.   Alla data del 2 Agosto, per la durata a 30 anni, segna 3,35% e sembra continuare a scendere. Ciò significa che stipulare oggi un mutuo a 30 anni a tasso Fisso oggi, consentirà di […]

L`IRS, il parametro di riferimento utilizzato dalle Banche per i Mutui a Tasso Fisso, da alcuni giorni è in picchiata.

 

Alla data del 2 Agosto, per la durata a 30 anni, segna 3,35% e sembra continuare a scendere. Ciò significa che stipulare oggi un mutuo a 30 anni a tasso Fisso oggi, consentirà di ottenere un tasso finito del 4,35% (con uno spread dell`1%).

 

Mutuiperlacasa.com, uno dei principali broker mutui in Italia, offre fino al 30 Agosto 2011, un mutuo per l`acquisto della casa a tasso fisso di durata 30 anni al tasso nominale del 4,35% senza nessuna spesa di istruttoria. Il mutuo viene erogato da Barclays Bank , una delle principali banche Inglesi che in Italia è specializzata nell`offerta di mutui per la casa, ed è abbinabile ad una polizza vita che assicura il capitale in caso di eventi e infortuni.

 

Il broker mutui, grazie alla partnership con l`istituto britannico, offre anche un mutuo a tasso fisso al 4,50% senza spese, per chi volesse invece “rottamare” il vecchio mutuo ed eventualmete aggiungere extra liquidità alle stesse condizioni.

 

In pratica nella crisi economica la discesa dell` IRS di lunga durata da un vantaggio a tutti coloro volessero stipulare un mutuo a tasso fisso e finora erano indecisi con quello a tasso Variabile.  

 

 

Continua a leggere

Articolo precedente

Cosa fare dei propri risparmi ?

Articolo successivo

Antitrust e Isvap intervengono sulle polizze mutuo: più concorrenza

Right Menu Icon