Arredamento industrial chic

Da spazi industriali a loft: l’industrial chic sbarca in Italia

Il recupero di spazi industriali per uso abitativo è diventato un vero e proprio trend che ha influenzato anche il settore dell’arredamento d’interni, dando vita allo stile “Industrial Chic”.

‘Buonasera, Al Chicco D’Oro, can I help you?’ Era il 15 dicembre 2000 quando, nel famoso film di Aldo, Giovanni e Giacomo Chiedimi se sono felice, faceva capolino uno dei primi esempi di una tendenza che circa 20 anni dopo avrebbe spopolato nel mercato immobiliare italiano. Nel film il ‘Al chicco d’Oro’ era un locale utilizzato da Giovanni come bar e ceduto ad Aldo come soluzione abitativa.

Risiedere in un ambiente che fino a poco tempo prima era un negozio o, addirittura, una vecchia fabbrica è diventata una tendenza che sta affascinando architetti e amanti del design di tutto il mondo. Stiamo parlando dell’arredamento in stile industriale, il cosiddetto Industrial Chic.

Quali sono le caratteristiche di un loft in stile industriale?

Recuperare spazi industriali per destinarli ad uso abitativo è diventata una tendenza che trova le sue origini negli anni ‘50 in America, a New York in particolare. Qui i loft venivano ricavati da vecchie fabbriche abbandonate e mantenevano lo stile originale dell’edificio. La caratteristica principale di queste abitazioni è, infatti, la presenza di oggetti vintage, spesso inutilizzati, combinati con un arredamento contemporaneo.

Gli aspetti positivi di questo stile sono molteplici, non solo a livello estetico ma anche in termini di funzionalità. In particolare, nel contesto ambientale, il “riutilizzo” di un edificio industriale evita di sovraccaricare il territorio con nuove costruzioni e abbellisce il paesaggio urbano recuperando immobili inutilizzati e in condizioni di degrado.

La riqualificazione di questi spazi permette di creare degli spazi unici in open space, i famosi loft, dal design fresco e dinamico e, al tempo stesso, riconducibili ad un arredamento con una storia alle spalle. Le particolarità dei loft che affascinano sempre più acquirenti e architetti sono principalmente 3:
– La quasi totale mancanza di pareti e porte che dividono gli spazi
– Ampie vetrate e finestre che riempiono gli spazi con luce naturale
– Strutture, materiali e colori minimal che contribuiscono a fornire il giusto compromesso tra funzionalità e design

L’ampiezza degli spazi permette, all’interno dei loft, di creare degli appositi soppalchi che contribuiscono ad aumentare la superficie calpestabile: in questo modo diventa più semplice inserire elementi di design come paraventi, librerie a giorno e consolle o pezzi a sospensione.

Sono proprio gli elementi di arredo che identificano lo stile industrial chic: tavolini ricavati dai pallet, antichi classificatori per cartelle utilizzati come cassettiere o sgabelli in ferro battuto. Il tutto per conferire all’ambiente la particolare atmosfera vintage che proietta il visitatore -e chi ci abita- direttamente in un film ambientato nella New York dei primi del ‘900.

Dove trovare il loft perfetto?

Le agenzie immobiliari che propongono soluzioni di questo tipo sono distribuite in tutta Italia, in particolare nelle grandi città in cui è sicuramente più facile trovare edifici sede di fabbriche in passato e non più utilizzati.
Attenzione però! Se l’idea è quella di acquistare un immobile industriale per poi cambiarne la destinazione d’uso, è bene sapere che non tutti gli immobili industriali possono essere convertiti in soluzioni abitative.

In questi casi il primo passo da fare è rivolgersi ad un tecnico abilitato (architetto, ingegnere o geometra) che verifichi se la regolamentazione urbanistica vigente nella città in cui si trova l’immobile consente il cambio di destinazione. Una volta confermata la possibilità di effettuare l’intervento, per procedere con il cambio destinazione d’uso è necessaria l’autorizzazione del Comune.

Scrivo come se dovessi leggere. Curioso per natura, ironico per vocazione. Ogni storia ti lascia sempre qualcosa. Alcune solo le rate del mutuo.

5/5 (4)

Valuta questo contenuto

Continua a leggere

Articolo precedente
Comprare casa bitcoin
News

Comprare casa con i Bitcoin? Italia primo paese al mondo

Articolo successivo
Trump, Brexit e mutui
News

Trump e Brexit influenzano i mutui?

Right Menu Icon