Mutui cambializzati

Accesso al credito: chi eroga mutui cambializzati?

Esiste una modalità di accesso al credito anche per chi risulta cattivo pagatore oppure non possiede e non vuole aprire un conto corrente: stiamo parlando dei mutui e dei prestiti cambializzati. Si tratta di un tipo di finanziamento rimborsabile attraverso delle cambiali da pagare a scadenza fissa e durata costante. I vantaggi sono molti, ma […]

Esiste una modalità di accesso al credito anche per chi risulta cattivo pagatore oppure non possiede e non vuole aprire un conto corrente: stiamo parlando dei mutui e dei prestiti cambializzati. Si tratta di un tipo di finanziamento rimborsabile attraverso delle cambiali da pagare a scadenza fissa e durata costante. I vantaggi sono molti, ma trovare chi eroga mutui cambializzati non è proprio cosa semplice.

Cosa sono i mutui cambializzati e chi li richiede

Può capitare che per svariati motivi non sia possibile accedere alle forme di finanziamento classiche, come i mutui ipotecari o i prestiti personali. In questi casi è utile sapere che esistono dei prestiti personali per i quali non viene fatto nessun controllo preventivo sullo stato patrimoniale del richiedente, vengono erogati in pochi giorni e non sono finalizzati, ossia non serve indicare il motivo per cui vengono richiesti.

Molti sembrano i vantaggi dei mutui cambializzati, se consideriamo anche che è possibile l’estinzione anticipata, che si applica sempre il tasso fisso e infine che è possibile richiederli anche se ci sono altri finanziamenti in corso. Sembrerebbe quindi una buona soluzione per chi non può richiedere un prestito normale, magari perchè risulta un cattivo pagatore, e in effetti lo è. Non bisogna però sottovalutare che le cambiali sono dei titoli di credito, per cui anche un solo ritardo nel pagamento può far scattare il protesto e il successivo pignoramento dei beni da parte dell’ente creditore. E’ quindi essenziale che chi richiede un mutuo cambializzato sia sempre in grado di pagare tutte le rate alla data prefissata.

Chi eroga mutui cambializzati in Italia

Negli ultimi anni sono aumentati i debitori che si avvicinano a questa forma di credito, per evitare fastidiosi controlli e per avere un prestito in tempi più rapidi. Non è però aumentato il numero di finanziarie che eroga mutui cambializzati. Anzi, a ben vedere, è abbastanza difficile trovare un grosso istituto di credito che pubblicizzi questa forma di finanziamento. Come mai? Il motivo è legato all’alto tasso di insolvenza che caratterizza i mutui non finalizzati.

Con una veloce ricerca su Internet balza subito all’occhio che le principali banche e società di intermediazione finanziaria non vengono mai associate ai mutui cambializzati, mentre sembra che ad erogarli siano solo piccole società finanziarie. Ma è davvero così? In realtà no, perchè queste società non posseggono liquidità propria e si rivolgono quindi alle banche per concedere questi prestiti. Sembrerebbe quindi che le banche eroghino prestiti cambializzati, senza però pubblicizzarlo troppo.

Scrivo di mutui perché sogno di poterne fare uno. Adoro gli indovinelli; sai come si fa a tenere una persona sulle spine? Dopo te lo dico…

Continua a leggere

Articolo precedente
Mutuo giovani precari
News

Mutuo giovani per precari: realtà o miraggio?

Articolo successivo
Mutui a 40 anni
News

Chi fa mutui a 40 anni commette un errore?

Right Menu Icon