Trasloco coi fiocchi

Un trasloco coi fiocchi

Mutuatari giovani e spensierati…al 100%. Un trasloco e un mutuo per avverare il sogno di avere una casa di proprietà. Costi, garanzie e scatoloni… Nuovo appuntamento con Casa Mutui!

Emma e Pietro: giovani, spensierati e innamorati. Altri due piccioncini stanno per acquistare una casa nel nostro condominio Casa Mutui: un piccolo bilocale al secondo piano da trasformare in un romantico nido d’amore. Emma è una bionda tutto pepe, in continuo movimento e che impersona alla perfezione il detto “una ne fa, cento ne pensa”, Pietro spesso non riesce a starle dietro, ma questo è uno degli aspetti che più gli piace della sua compagna e che si mescola alla perfezione con il suo carattere più riflessivo e introverso.

Un mix perfetto quello dei due fidanzatini, che ormai legati da sette anni non vedono l’ora di convivere, ma i giovani, si sa, in questi tempi difficili, fanno fatica a potersi permettere di acquistare una casa da soli. La soluzione a cui ha pensato la nostra coppia felice è quella di stipulare un mutuo giovani 100% che gli permetterebbe di finanziare per intero l’acquisto della loro prima casa. Ma non è facile capire come procedere per ottenere il mutuo, così come non è facile prepararsi a un trasloco: tanti scatoloni da impacchettare e vasi da imballare, un divano nuovo da comprare e i libri di entrambi da spedire.

Ma se è vero che “chi ben comincia è a metà dell’opera” Emma e Pietro con meno di 35 anni e la presenza di un doppio reddito, possono garantire delle entrate finanziare stabili e hanno quindi i requisiti principali per richiedere il mutuo 100%. Per questo tipo di mutuo però, la banca gli richiederà anche altre garanzie: l’ipoteca sull’immobile che vogliono acquistare, prevista anche dal mutuo prima casa, e l’apertura di una polizza assicurativa fideiussoria.

Il Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio (Cicr) ha stabilito che l’erogazione di un mutuo non possa superare l’80% del valore dell’immobile e che la stipula di un mutuo al 100% possa quindi avvenire solo attraverso l’integrazione di una polizza assicurativa fideiussoria a copertura del 20% in eccesso rispetto al limite dell’80%.
La domanda viene spontanea, che cos’è la fideiussione? La fideiussione è un contratto attraverso il quale un garante si assume la responsabilità di subentrare nel pagamento del mutuo nel caso in cui il mutuatario non sia in grado di saldare l’importo mancante.

Oltre alla fideiussione è importante che Emma e Pietro tengano in considerazione anche il fatto che il tasso di interesse del mutuo e lo spread saranno più elevati rispetto alla norma: il tasso di interesse si potrebbe alzare da un minimo dello 0,20% fino a un massimo dello 0,50%, con uno spread più alto in media dallo 0,50% all’1%. Si avrà quindi una rata mensile più alta che però non dovrà comunque superare il 30% del reddito mensile del richiedente, per cui la durata del piano di ammortamento si allungherà a 30/40 anni.

Un bell’impegno per i due giovani che dovranno sostenere, non solo il peso degli scatoloni, ma anche le spese del mutuo per molto tempo, ma c’è una buona notizia dietro l’angolo perché hanno scoperto di poter accedere al Fondo Garanzia Giovani, che ha proprio l’obiettivo di permettere anche a coloro che non dispongono di liquidità di accendere un mutuo.

Il Fondo Garanzia è un’agevolazione dello Stato Italiano (ufficializzato nel 2014 e riconfermato dalla Legge di Stabilità del 2017) che consente a particolari categorie di mutuatari, tra cui le giovani coppie under 35 come Emma e Pietro, di ottenere dallo Stato una garanzia sul finanziamento richiesto pari al 50% della quota capitale (la somma richiesta per l’acquisto della casa) per un massimo di 250.000€, per l’acquisto, la ristrutturazione e il miglioramento energetico dell’unità abitativa.

Al contrario dei single che scelgono per lo più l’affitto, le coppie come Emma e Pietro sono pronti a rischiare un po’ di più pur di acquistare una casa e vivere insieme. Il trasloco e i lavori della casa ormai proseguono a gonfie vele, ancora qualche pennellata e il bilocale sarà pronto per essere trasformato in un nido d’amore.

Da sempre appassionata di scrittura e alla continua ricerca di storie da raccontare. Mi affaccio al mondo dei mutui, argomento non sempre di facile comprensione per tutti, per aiutare chi è alla ricerca di informazioni utili. Non posso vivere senza: musica, amici e wafer 🙂

4.36/5 (25)

Valuta questo contenuto

Continua a leggere

Articolo precedente
mutui dipendenti pubblici
News

Mutui agevolati dipendenti pubblici

Articolo successivo
previsione tassi 2018
News

Previsione tassi 2018: buone nuove all’orizzonte

Right Menu Icon