mutuo casa

Mutuo casa, la banca può concedere più dell’80% del valore dell’immobile

Nella maggior parte dei casi l’importo riconosciuto dalle banche per un mutuo casa non supera l’80% del valore dell’immobile (calcolato peraltro sulla base della stima del perito incaricato e non sul valore commerciale). Questo non significa però che, in alcune circostanze particolari e a fronte di determinate garanzie, la banca non possa superare il suddetto […]

Nella maggior parte dei casi l’importo riconosciuto dalle banche per un mutuo casa non supera l’80% del valore dell’immobile (calcolato peraltro sulla base della stima del perito incaricato e non sul valore commerciale). Questo non significa però che, in alcune circostanze particolari e a fronte di determinate garanzie, la banca non possa superare il suddetto limite accettando finanziamenti per importi maggiori. E’ il caso dei cd mutui casa 100%, che coprono l’intero valore dell’immobile: una soluzione molto gettonata per chi non ha liquidità ma può contare su in immobile da ipotecare. E’ intuibile che questo tipo di finanziamenti avrà interessi più alti che servono a tutelare l’ente creditore. E’ bene quindi che il cliente, prima di richiederlo, valuti bene, anche usando comparatori online, la sostenibilità della rata perché a nulla gli varrà, in caso di difficoltà a rispettare le scadenze, obiettare che l’importo concesso era eccessivo.

Mutuo casa oltre l’80%: il contratto è valido

E’ questa la motivazione sulla quale ha tentato di basare il ricorso dinanzi al Tribunale di Monza un cliente inadempiente per un mutuo casa stipulato nel 2008. I giudici con ordinanza del 2 luglio scorso hanno precisato che il mancato rispetto del limite di finanziabilità del mutuo fondiario ex delibera CICR del 22/04/95 non determina la nullità del contratto.
Il Tribunale dunque ha rigettato questo motivo di opposizione negando che la mancata specificazione del valore dell’immobile possa incidere sulla validità del mutuo (scuola di pensiero peraltro in linea con precedenti pronunce di legittimità).

Mutuo casa, calcolo dell’importo e sostenibilità della rata

E’ quindi senza dubbio interesse del cliente verificare che il mutuo casa richiesto sia compatibile con il proprio reddito per evitare di trovarsi a pagare una rata non sostenibile. A questo scopo ben si comprende l’importanza di strumenti come i calcolatori online: sono siti di comparazione di preventivi che guidano alla scelta del mutuo migliore in modo facile e veloce.

Continua a leggere

Articolo precedente
confronta mutui online
News

Confronta mutui online: è il momento d’oro del tasso fisso?

Articolo successivo
mutui online
News

Mutui online, ad autunno 2016 lo spread scende ancora

Right Menu Icon