confronta mutui online

Confronta mutui online: è il momento d’oro del tasso fisso?

Chi confronta mutui online, grazie ai siti di comparazione preventivi, ha modo di rendersi conto dell’andamento del mercato in modo facile e veloce pur non essendo esperto del settore. La schermata con gli importi delle rate dei finanziamenti infatti dà modo di rendersi conto in modo intuitivo di quali sono i tassi di interesse più […]

Chi confronta mutui online, grazie ai siti di comparazione preventivi, ha modo di rendersi conto dell’andamento del mercato in modo facile e veloce pur non essendo esperto del settore. La schermata con gli importi delle rate dei finanziamenti infatti dà modo di rendersi conto in modo intuitivo di quali sono i tassi di interesse più convenienti, senza scendere nel dettaglio tecnico.

Confronta mutui online: preventivo personalizzato per il tasso più vantaggioso

Supponiamo quindi che un cliente debba chiedere un mutuo oggi, o nelle settimane a venire, quale tasso di interesse sarà più vantaggioso? Per farsi un’idea il consiglio è quello di rivolgersi ad un sito che confronta mutui online di diverse banche per avere simulazioni di preventivi personalizzate. In questa fase del mercato probabilmente si noterà che i mutui più convenienti sono quelli a tasso fisso.

Miglior mutuo online: conviene il fisso? Parola agli esperti

Due terzi dei mutui online richiesti dalle famiglie italiane sono mediamente a tasso fisso. Questo perché, in generale, questa soluzione dà al cliente una maggiore tranquillità nel lungo periodo. In particolare poi, in questa fase del mercato, i tassi fissi risultano essere piuttosto convenienti. Questo andamento è dovuto alle variazioni di Euribor e Eurirs, i tassi di riferimento rispettivamente dei mutui a tasso variabile e fisso.
L’Euribor a un mese è passato dallo -0,21% di inizio gennaio 2016 al -0,37% di adesso, mentre l’Eurirs a 10 anni era 0,93% a gennaio scorso e ora si trova a 0,28%.

Nell’immediato non sono previsti altri cali per i tassi variabili considerando che l’Euribor dipende dai tassi della BCE, già azzerati di recente, mentre l’Eurirs è legato ai titoli di Stato tedeschi che, secondo gli esperti, potranno scendere ancora nei prossimi mesi.
In ultima battuta ricordiamo che quando si mettono a confronto mutui online per scegliere il tasso più conveniente, bisogna considerare anche lo spread applicato dalla banca che, di norma, cambia in base alla percentuale finanziata e alla durata del prestito.

Continua a leggere

Articolo precedente
miglior mutuo online
News

Miglior mutuo online: simulazione preventivo per categorie di richiedenti

Articolo successivo
mutuo casa
News

Mutuo casa, la banca può concedere più dell’80% del valore dell’immobile

Right Menu Icon