mutui liquidità

Mutui liquidità: la soluzione perfetta per i disoccupati?

Anche se i mutui casa continuano ad essere i più richiesti, in questo settore si sta facendo sempre più spazio la domanda di mutui liquidità. Questi ultimi sono finanziamenti non finalizzati nel senso che il cliente non deve giustificare a cosa servirà il capitale richiesto. Il capitale immediato può essere infatti liberamente destinato a progetti […]

Anche se i mutui casa continuano ad essere i più richiesti, in questo settore si sta facendo sempre più spazio la domanda di mutui liquidità. Questi ultimi sono finanziamenti non finalizzati nel senso che il cliente non deve giustificare a cosa servirà il capitale richiesto.
Il capitale immediato può essere infatti liberamente destinato a progetti personali o professionali che possono spaziare dall’’acquisto di box, acquisto licenze, apertura di attività ma anche il consolidamento di prestiti personali oppure spese familiari (matrimonio, tasse universitarie, viaggi etc). Ma perché vengono spesso indicati come i mutui più indicati per i disoccupati? Sia per lo scopo che per le garanzie richieste: vediamo perché.

Mutuo liquidità: perché è ideale per i disoccupati?

Per quanto riguarda i requisiti di accesso, i mutui liquidità sono meno stringenti sulla posizione lavorativa visto che la banca ha come garanzia l’immobile su cui rifarsi in caso di insolvenza. Questo tipo di finanziamento infatti è pensato proprio per chi possiede un immobile al quale abbinare un’’ipoteca. Il capitale massimo erogato sarà infatti, non a caso, proporzionale al valore di mercato dell’’immobile. In quest’’ottica ben si comprende perché il mutuo liquidità sia gettonato soprattutto tra disoccupati e precari: il fatto di non avere un reddito dimostrabile viene “compensato” dalla proprietà dell’’immobile offerto in garanzia.
Anche il fatto che la maggior parte dei mutui liquidità venga richiesta per l’’apertura di una nuova attività fa si che i mutuatari al momento della richiesta non abbiano una posizione lavorativa stabile e siano appunto intenzionati a cambiare vita dal punto di vista professionale.

Mutui liquidità: quanto chiedere?

Da ultimo facciamo una riflessione sul capitale richiesto per questo tipo di mutui.
Prima di chiedere un mutuo liquidità è bene predisporre il piano di investimento per avere un’idea precisa del capitale necessario. Questo perché gli interessi sui mutui liquidità sono più alti rispetto a quelli dei mutui casa quindi non conviene chiedere più di quanto necessario.

Continua a leggere

Articolo precedente
trasloco senza stress
News

Come organizzare un trasloco senza stress

Articolo successivo
mutui prima casa
News

Mutui prima casa: come ottenere la moratoria

Right Menu Icon