mutui casa giovani

Mutui casa: giovani fanno ancora difficoltà a comprare?

Nonostante le agevolazioni e i bonus previsti, sembra che i mutui casa giovani stentino a decollare pienamente. Quali sono le difficoltà che incontrano gli under 35 per l’accesso al credito bancario e in che modo ottenere preventivi vantaggiosi? Mutui casa giovani: bonus e agevolazioni previste A frenare la richiesta dei mutui casa da parte dei […]

Nonostante le agevolazioni e i bonus previsti, sembra che i mutui casa giovani stentino a decollare pienamente. Quali sono le difficoltà che incontrano gli under 35 per l’accesso al credito bancario e in che modo ottenere preventivi vantaggiosi?

Mutui casa giovani: bonus e agevolazioni previste

A frenare la richiesta dei mutui casa da parte dei giovani è soprattutto la precarietà lavorativa, almeno secondo quanto emerge dalla ricerca del Censis e Nomisma: gli under 25 che nel primo semestre 2016 hanno fatto domanda di mutuo sono stati solo il 2,1%, la fascia d’età tra i 25 e i 34 anni ha costituito il 24,7% delle richieste (scendendo drasticamente rispetto al  50% del periodo pre crisi) per salire, ma non oltre il 36,1%, per i richiedenti tra i 35 e i 44 anni.

Eppure bonus e agevolazioni prima casa giovani non mancano. In particolare sono previsti:

  • Fondo di garanzia acquisto prima casa. Introdotto con la legge di Stabilità 2014 per il rilascio da parte dello Stato di una garanzia pari al 50% della quota capitale del mutuo. L’accesso al fondo è garantito con carattere preferenziale alle coppie under 35, ai giovani con meno 35 anni e con un lavoro atipico e ai nuclei monogenitoriali con figli minori;
  • Bonus mobili. Anche in questo caso alle giovani coppie che acquistano la prima casa sono garantite condizioni particolarmente agevolate perché la detrazione Irpef spettante per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici pari al 50% viene calcolata su un tetto massimo di spesa pari a 16 mila euro anziché 10 mila.
  • Leasing immobiliare per i privati. La novità introdotta dalla legge di Stabilità 2016 permette di comprare casa versando un anticipo, pagando rate e interessi per la durata stabilita dal contratto e, al termine, saldando una maxi rata. Le detrazioni previste per chi ha meno di 35 anni sono pari al doppio di quelle riservate agli over. Più nel dettaglio, i giovani possono beneficiare di una detrazione Irpef pari al 19% dei canoni annui e con un tetto massimo di 8 mila euro e di una detrazione sempre del 19% sulla maxi rata finale, calcolata su un massimo di 20 mila euro. Per avere accesso all’agevolazione, l’imponibile non deve superare i 55 mila euro.

 

Mutui casa giovani: perché affidarsi ai comparatori di preventivi online

Ma c’è un altro canale che i giovani possono usare per risparmiare sui mutui casa: internet. La rete permette di mettere a confronto preventivi mutui tra i più convenienti con pochi click. Ed è proprio tra gli under 35, che sono più avvezzi alla tecnologia, che il mercato dei mutui online trova terreno fertile.

Continua a leggere

Articolo precedente
calcolo rata mutuo prima casa
News

Calcolo rata mutuo prima casa: quanto incide l’ubicazione dell’immobile

Articolo successivo
arredamento moderno
News

Arredamento moderno in appartamento storico: come a quali prezzi

Right Menu Icon