Mutui casa: fisso o variabile? Con BNL la convenienza è doppia

Ai nastri di partenza la nuova campagna targata BNL-Gruppo BNP Paribas. Chi richiede un mutuo entro il 30 aprile risparmia sia su BNL Spensierato (tasso fisso), che sul variabile, in base alla percentuale di importo finanziata. La promozione è valida su acquisto, manutenzione ordinaria e straordinaria di immobili; surroga e surroga + liquidità Così, per […]

Ai nastri di partenza la nuova campagna targata BNL-Gruppo BNP Paribas. Chi richiede un mutuo entro il 30 aprile risparmia sia su BNL Spensierato (tasso fisso), che sul variabile, in base alla percentuale di importo finanziata. La promozione è valida su
  • acquisto, manutenzione ordinaria e straordinaria di immobili;
  • surroga e surroga + liquidità
Così, per un mutuo a 25 anni con LTV inferiore al 65%, si può avere un tasso fisso del 3,35% e una rata di 492,61 euro. Chi preferisce il variabile*, può invece ottenere un tasso dell’’1,803% e pagare 414,33 euro al mese.
Se la percentuale finanziata è compresa tra il 66 e l’’80%, BNL Spensierato offre una rata di 506 euro (tasso 3,6%) e BNL Variabile* di 431,34 euro (tasso 2,153%).
È invece confermato lo sconto del 20% sulle spese di istruttoria.
*Indicizzato all’’Euribor a un mese
Mutui Euribor sotto zero. Che succede ora?
(09-02-2015)
Francesca Garrisi
Seguici su

Continua a leggere

Articolo precedente

Boom rottamazione mutui. Cambiare è un po’’ guadagnare

Articolo successivo

BNL 2 in 1, risparmio e sicurezza in un unico mutuo

Right Menu Icon