comprare casa milano

Casa in affitto: conviene investire a Milano o a Roma?

Analisi mutui seconda casa e del mercato della compravendita di case per investimento: Milano è più redditizia di Roma per chi affitta una stanza o un appartamento?

La ripresa del mercato delle case per investimento e dei mutui seconda casa, ci spinge a fare alcune riflessioni non tanto sul SE conviene investire nel mattone ma DOVE.

Continua ad essere un periodo storico favorevole per gli interessi sui mutui. Ma dove è più conveniente comprare la seconda casa?

Non bisogna pensare necessariamente a persone ricche o a chi ha la fortuna di possedere una prima casa di proprietà acquistata senza mutuo (o anche ricevuta per donazione o successione); ci sono anche persone che, pur avendo un mutuo sull’abitazione principale, si ritrovano con liquidità aggiuntiva e decidono di chiedere un secondo mutuo per un investimento immobiliare. E’ un sacrificio che ripaga? Dipende anche dalla città in cui si sceglie di acquistare la seconda casa da affittare. L’obiettivo è quello di capire dove si può ottenere il miglior rapporto tra investimento fatto e redditività dello stesso. Sempre, ovviamente, tenendo conto, del budget a disposizione e delle proprie possibilità economiche. Conta, in parte, anche il posto in cui si vive anche se ora esistono modi per gestire proprietà a distanza (come conferma anche l’aumento di investitori immobiliari non residenti).

A sorpresa non sembra essere più Roma la città che offre il maggiore rendimento. La capitale è stata superata da Milano. Almeno questo è il risultato al quale è giunta l’analisi di Facile.it basata sui dati del 2018. Vediamo più da vicino quanto costa al mq una seconda casa nelle due città e qual è la media degli affitti a Roma e a Milano.

Mutuo Seconda Casa a Milano: quando conviene?

Milano e Roma sono le due città in Italia in cui si concentra il numero maggiore di domande per il mercato delle seconde case uso investimento. Da sole coprono il 26% delle pratiche di mutui seconda casa. Ma lo scorso anno c’è stato il sorpasso del capoluogo meneghino. Oggi a Milano il 7% dei mutui ipotecari ha ad oggetto proprio un investimento su una casa da affittare. Un ruolo cruciale nel sorpasso ha avuto probabilmente il numero di interventi volti a riqualificare l’area urbana e la provincia di Milano e che hanno aumentato l’appeal soprattutto nei confronti di investitori non residenti a Milano. Continuando con questo trend a breve 1 mutuo seconda casa su 3 a Milano sarà intestato a non residenti; a Roma invece il dato si ferma a uno su dieci. Il distacco appare evidente ed emblematico.

E probabilmente non aiuta neppure il prezzo medio delle case al mq. Nella Capitale l’importo medio dei mutui seconda casa è di 148.331 euro per coprire un investimento di 235.514 euro (Loan To Value pari al 63%). A Milano invece serve un po’ di meno: la media è di 143.157 euro in mutui a 20 anni per un investimento totale di 219.063 euro (LTV 65%).

In entrambe le province, grazie al periodo storico favorevole per gli interessi sui mutui bassi, 8 richiedenti su 10 hanno optato per il tasso fisso.

Da sempre appassionata di scrittura e alla continua ricerca di storie da raccontare. Mi affaccio al mondo dei mutui, argomento non sempre di facile comprensione per tutti, per aiutare chi è alla ricerca di informazioni utili. Non posso vivere senza: musica, amici e wafer 🙂

4/5 (1)

Valuta questo contenuto

Continua a leggere

Articolo precedente
spese-notaio-detrazione
News

Spese notaio per l’acquisto prima casa: quali si possono portare in detrazione nel 730/2019

Articolo successivo
pignoramento casa
News

Pignoramento casa per mancato pagamento delle rate del mutuo

Right Menu Icon