Unicredit: Progetto “Ripresa Cantieri” e non solo

Progetto Ripresa Cantieri, definizione: supportare i costruttori con il finanziamento delle opere in fase di completamento.È ben noto di come la crisi che, sta percorrendo questo momento storico, interferisca in ogni settore economico, tra cui l’edilizia, ulteriormente “messa in ginocchio” dopo il debutto dell’Imu.Il tutto ha comportato un sensibile rallentamento del mercato immobiliare, con annessa […]

Progetto Ripresa Cantieri, definizione: supportare i costruttori con il finanziamento delle opere in fase di completamento.
È ben noto di come la crisi che, sta percorrendo questo momento storico, interferisca in ogni settore economico, tra cui l’edilizia, ulteriormente “messa in ginocchio” dopo il debutto dell’Imu.
Il tutto ha comportato un sensibile rallentamento del mercato immobiliare, con annessa svalutazione degli immobili stessi, e dei cantieri stessi, incidendo sullo svolgimento dei lavori e delle consegne, venendo meno agli accordi stabiliti con gli acquirenti.
In virtù di tutto ciò, non a caso, sono state stanziate 59 iniziative di supporto su tutto il territorio nazionale, con particolare attenzione nelle zone di Roma e Milano, che hannp visto rispettivamente 10 ed 11 cantieri nascere.
Il Progetto Ripresa Cantieri lanciato da UniCredit è una boccata d’ossigeno per svariate imprese costruttrici, ma ci sarà anche ben altro: procederà, infatti, anche nella fase di vendita attraverso la concessione di mutui acquisto vantaggiosi per gli acquirenti, finanziati anche fino al 100% del valore degli immobili. Il tutto verrà sigillato dell`impegno dei costruttori a mettere sul mercato gli immobili a prezzi decisamente competitivi al fine di agevolare la compravendita. Ripresa Cantieri fa parte del più ampio piano Unicredit per l`Italia, con cui la banca vuole promuovere progetti concreti per lo sviluppo economico sul territorio nazionale.
“Con Ripresa Cantieri vogliamo togliere un po’ di paura dal mercato garantendo il completamento dei progetti, così da contribuire al rilancio di un settore che, grazie all’indotto, è fondamentale per la ripresa del Paese” così Gabriele Piccini, Country Chairman Italy di UniCredit, spiega qual è l`intento di Unicredit, ovvero quello di “aggredire” e smuovere con una bella scossa questo mercato immobiliare che, oramai da troppo tempo, rimane statico, in balia della crisi.
I propositi di Unicredit sono dunque numerosi e attenti a soddisfare ogni tipo di necessità: come per esempio la nuova convenzione tra Confesercenti e UniCredit pro imprese del Commercio e del Turismo.
Nel Lazio, infatti, queste due entità hanno siglato una convenzione atta a fornire soluzioni e consulenze innovative nel settore del commercio e del turismo; vi è, ad esempio, il prodotto “Imprendo Shop Commercio“ che prevede chei soci Confesercenti possano aprire il conto a canone zero per i primi 6 mesi.
Mentre, per le imprese del commercio elettronico. la Banca ha proposto il Pos Virtuale PagOnline, un’applicazione web per effettuare un pagamento di beni e/o servizi acquistati su Internet con carte di credito di diversi circuiti.
Insomma in Unicredit si è i benvenuti e accolti a braccia aperte, pronti a veder soddisfatta ogni nostro tipo di richiesta. Recatevi in una filiale e chiedete informazioni, resterete soddisfatti.

 

Alessandra Santonocito

Consulete Mutuiperlacasa

Continua a leggere

Articolo precedente

Durante la perizia immobiliare è necessario che l’acquirente sia presente?

Articolo successivo

La Top Five mutui: quelli italiani tra i più cari

Right Menu Icon