rinegoziazione-mutuo

Rinegoziazione mutuo: differenze, vantaggi e svantaggi rispetto alla surroga e alla sostituzione

Rinegoziazione mutuo, surroga e sostituzione sono tre strumenti a disposizione del cliente che si rende conto di avere condizioni di mutuo svantaggiose rispetto a quelle offerte dal mercato. Le tre opzioni vengono spesso confuse mentre presupposti ed effetti sono diversi. Ecco quali sono le principali differenze e come scegliere. Rate troppo alte: tempo di rinegoziare il […]

Rinegoziazione mutuo, surroga e sostituzione sono tre strumenti a disposizione del cliente che si rende conto di avere condizioni di mutuo svantaggiose rispetto a quelle offerte dal mercato. Le tre opzioni vengono spesso confuse mentre presupposti ed effetti sono diversi. Ecco quali sono le principali differenze e come scegliere.

Rate troppo alte: tempo di rinegoziare il mutuo?

Prima di tutto occorre chiedersi se e quando è necessaria la rinegoziazione del mutuo. Per rendersi conto se l’impressione di pagare una rata troppo alta è fondata basta provare a richiedere il preventivo per un mutuo online o, ancora meglio, mettere a confronto le offerte di mutuo usando un comparatore. Confermato che si potrebbero ottenere condizioni migliori occorre quindi scegliere lo strumento giusto.

Cambiare mutuo ma non banca: come funziona la rinegoziazione del mutuo

Per chi vuole cambiare le condizioni del mutuo (alleggerendo la rata, modificando la durata etc) mantenendo però la stessa banca come mutuante, lo strumento giusto è proprio la rinegoziazione. La banca non è obbligata ad accettare la rinegoziazione ma è certamente suo interesse mantenere un cliente affidabile e che paga con regolarità. Il principale vantaggio di non cambiare banca è che non ci sono costi per nuove aperture.

Rinegoziazione mutuo: differenze con surroga e sostituzione

La

Continua a leggere

Articolo precedente
miglior mutuo
News

Miglior mutuo, 3 clausole a cui prestare attenzione per non sbagliare

Articolo successivo
mutui-prima-casa
News

Mutui prima casa: boom di domande tramite il Fondo garanzia

Right Menu Icon