Iscriviti e rimani aggiornato sui tassi
preventivo mutuo

Preventivo mutuo: Guida ai Comparatori Online | Mutui per La Casa

Come ottenere un preventivo mutuo affidabile usando i comparatori online

Grazie ad internet, e ai siti comparatori online, ottenere un preventivo mutuo personalizzato è diventato oggi molto più semplice e veloce. Fino a non molto tempo fa infatti, per mettere più preventivi a confronto , l’unica strada percorribile era quella di chiedere una consulenza in più banche: non di rado i clienti, per pigrizia o mancanza di tempo, si fermavano al primo preventivo mutuo. Una superficialità che, in un settore così delicato, può costare cara, soprattutto in un periodo storico come quello attuale /in cui l’abbassamento dei tassi di interesse ha differenziato non di poco le proposte di finanziamento da una banca all’altra.

Preventivo mutuo online: ecco i parametri da inserire

Calcolare il preventivo del mutuo online richiede pochi click ma è importante avere le idee chiare su alcuni parametri fondamentali in modo da ottenere una rata che rispecchi le condizioni impostate al momento della scelta. Più nello specifico, per determinare un preventivo personalizzato su internet occorre impostare:
– capitale richiesto;
– durata del mutuo (che sarà intuitivamente inversamente proporzionale all’importo della rata mensile, semestrale o annuale che sia);
– tasso fisso o variabile.
Queste tre voci sono in parte condizionate da scelte personali e in parte dipendenti da fattori esterni non dipendenti dal cliente: per quanto riguarda l’importo del mutuo prima casa ad esempio di norma le banche concedono una cifra non superiore all’80% del valore dell’immobile sebbene alcuni istituti, a condizioni particolari, arrivino anche a riconoscere mutui 100%; in merito alla durata del finanziamento invece il mutuatario può, a seconda dei casi, preferire alleggerire il peso della rata oppure al contrario, liberarsi dal debito più velocemente facendo più sacrifici per un numero inferiore di anni. Anche in questo caso però influiscono anche fattori indipendenti dalla volontà personale: una norma non scritta ad esempio suggerisce di non destinare alla spesa per il mutuo più di un terzo dello stipendio o, più in generale delle entrate mensili (canoni di locazione etc..). Infine anche la scelta del tasso fisso o variabile, sebbene soggettiva, può essere condizionata dal momento in cui si chiede il preventivo del mutuo online perché, in base agli interessi applicati, può essere più conveniente congelare il tasso oppure accettare il rischio di oscillazioni future.

Comparatori online: come scegliere il miglior mutuo

In pochi secondi il comparatore di mutui visualizzerà una panoramica delle proposte bancarie sulla base dei suddetti valori. Questa è ovviamente solo una prima generica simulazione di mutuo. Per avere un preventivo corrispondente alla realtà e personalizzato, serviranno, proprio come avviene in banca, ulteriori informazioni: valore dell’immobile, garanzie offerte etc. È chiaro quindi che, sebbene l’importo della rata finale sia un indicatore importante nella scelta del preventivo, da solo questo parametro non basta per essere sicuri di aver scelto il mutuo migliore.

Preventivo mutuo prima casa e liquidità: perché i tassi di interesse cambiano

Usando i comparatori online apparirà subito evidente la differenza dei tassi di interesse applicati a mutui casa e mutui liquidità. Il motivo è legato al fatto che, nel primo caso, la banca ha una maggiore garanzia in caso di insolvenza perché può rifarsi sull’immobile. Per questo motivo la rata apparirà più bassa in caso di mutui fondiari.

Tag:, ,
Articolo precedente
mutui casa vacanza
News

Mutui casa vacanza, conviene comprare un immobile al mare?

Articolo successivo
miglior mutuo
News

Miglior mutuo secondo semestre 2016: il tasso fisso conviene?

Right Menu Icon