mutuo acquisto e ristrutturazione

Mutuo acquisto e ristrutturazione: tipologie e condizioni

Nella categoria di “mutuo acquisto e ristrutturazione” sono ricondotte fattispecie che, seppur con elementi in comune, conducono a condizioni differenti. La prima considerazione da fare è se quello che il cliente chiede è un mutuo per l’acquisto di un immobile da ristrutturare oppure se la ristrutturazione riguarda un immobile di proprietà: nel primo caso siamo […]

Nella categoria di “mutuo acquisto e ristrutturazione” sono ricondotte fattispecie che, seppur con elementi in comune, conducono a condizioni differenti. La prima considerazione da fare è se quello che il cliente chiede è un mutuo per l’acquisto di un immobile da ristrutturare oppure se la ristrutturazione riguarda un immobile di proprietà: nel primo caso siamo di fronte ad un mutuo acquisto e ristrutturazione in senso stretto, nel secondo invece parliamo più propriamente di mutuo ristrutturazione. Quando gli importi del preventivo lavori sono alti, di solito i prestiti non coprono e si deve chiedere un mutuo. Di seguito vedremo i punti in comune e le differenze dei due casi e le problematiche a cui danno spazio.

Mutuo acquisto e ristrutturazione: quanto costa trasformare un rudere in una casa?

Il primo caso è quindi, in altre parole, quello del cliente intenzionato a finanziare l’acquisto e la contestuale ristrutturazione di un immobile per renderlo abitabile. In questa ipotesi le banche di norma propongono tre tipi di mutuo diversi:

• erogazione unica, prima di iniziare i lavori (con loan to value in genere non superiore al 50% del valore);
erogazione in base allo stato di avanzamento lavori (loan to value fino a 70-80%);
• erogazione unica alla fine dei lavori.

Per ragioni intuibili la seconda tipologia di erogazione è la più comune perché quella che meglio soddisfa le esigenze del cliente e della banca in una sorta di compromesso conveniente per entrambe le parti. E’ bene chiarire che, in questo caso, con “valore dell’immobile” si intende quello che potrebbe avere la casa a fine lavori. Vista la particolare natura del mutuo ristrutturazione e acquisto, oltre alla documentazione base, di norma viene richiesto il preventivo di spesa dei lavori e tutte le autorizzazioni e i permessi relativi.
Trattandosi di finanziamenti particolari e più complessi è ancor più importante rivolgersi alla banca in grado di offrire il mutuo migliore. In quest’ottica mettere a confronto più preventivi mutui ristrutturazione ricorrendo ad un comparatore online è senza dubbio il primo passo da fare per non prendere decisioni affrettate e non ponderate.

Continua a leggere

Articolo precedente
simulazione mutuo unicredit
News

Simulazione mutuo Unicredit: il test veloce per scegliere quello giusto

Articolo successivo
richiesta mutuo prima casa
News

Richiesta mutuo prima casa: cresce quella degli under 35

Right Menu Icon