mutui casa

Mutui casa, come verificare se l’ipoteca è stata cancellata

L’ipoteca immobiliare sui mutui casa serve a garantire l’impegno del debitore al pagamento delle rate per tutta la durata del finanziamento. E’ dunque una forma di tutela per la banca che, in questo modo, può contenere i tassi di interesse applicati avendo modo, in caso di insolvenza, di rifarsi sull’immobile ipotecato. Posto che la funzione […]

L’ipoteca immobiliare sui mutui casa serve a garantire l’impegno del debitore al pagamento delle rate per tutta la durata del finanziamento. E’ dunque una forma di tutela per la banca che, in questo modo, può contenere i tassi di interesse applicati avendo modo, in caso di insolvenza, di rifarsi sull’immobile ipotecato.

Posto che la funzione dell’ipoteca sui mutui casa è dunque quella di garantire il pagamento delle rate, appare intuitivo che, al momento dell’estinzione del mutuo, viene meno anche l’ipoteca. Eppure nella pratica non sempre avviene la cancellazione ed è onere del mutuatario controllare. La banca non può rifiutarsi di fornire tutte le informazioni e la documentazione necessaria e la procedura è gratuita. Vale quindi la pena investire tempo per fare questa verifica.
Ma la vera buona notizia è che controllare oggi è diventato estremamente semplice e si può fare in pochi click senza recarsi in banca. Vediamo come.

Cancellazione ipoteca mutui casa: come controllare online

Grazie al servizio online di “Interrogazione del registro delle comunicazioni” messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, è possibile verificare con pochi click lo stato di avanzamento dell’iter di cancellazione ipoteca. Basta inserire il pin e accedere alla propria pratica per controllare se la banca ha già proceduto alla richiesta di cancellazione dell’ipoteca.

E se ci sono motivi che hanno rallentato o interrotto il processo è possibile vedere quali sono e intervenire per risolvere eventuali problemi o rallentamenti. Può capitare ad esempio che siano sbagliati i dati per la cancellazione o che il creditore abbia chiesto la permanenza dell’ipoteca per qualche altra ragione. Il servizio è attivo tramite i canali Fisconline e Entratel in tutto il territorio nazionale ad eccezione delle province autonome di Trento e Bolzano.

Cancellare l’ipoteca formalmente è importante anche nel caso in cui, estinto il debito, si ha bisogno di nuova liquidità e quindi si intende aprire un nuovo mutuo.

Continua a leggere

Articolo precedente
miglior mutuo
News

Miglior mutuo, perché è importante ragionare come una banca

Articolo successivo
mutui online
News

Mutui online, le spese non incluse nella rata del preventivo

Right Menu Icon