mutui-acquisto-casa-blog

Mutui acquisto casa: i conti non tornano

Che ci sia un incremento delle richieste di mutuo non c’è dubbio, ma da varie fonti arrivano dati discordanti. Se i dati Crif parlano di un +53% di domande di mutuo rispetto al 2014, nel rapporto mensile di gennaio invece l’ABI parla addirittura di un +97%  confrontando gli stessi periodi. I dati ABI Di sicuro la […]

Che ci sia un incremento delle richieste di mutuo non c’è dubbio, ma da varie fonti arrivano dati discordanti. Se i dati Crif parlano di un +53% di domande di mutuo rispetto al 2014, nel rapporto mensile di gennaio invece l’ABI parla addirittura di un +97%  confrontando gli stessi periodi.

I dati ABI
Di sicuro la fonte ABI è la più ottimista tra tutte, visto che conteggia quasi un raddoppio delle richieste di mutuo acquisto casa nel 2015, per un totale di quasi 50 miliardi di euro di prestiti erogati. A farla da padrone sono sempre le richieste di surroga, ossia di trasferimento del proprio mutuo presso un altro istituto di credito con condizioni più vantaggiose: le surroghe infatti sono state oltre il 30% sul totale dei mutui acquisto casa richiesti.

Tassi di interesse al minimo storico
Il motivo principale per cui le richieste di mutui acquisto sono salite così tanto sono proprio i livelli molto bassi dei tassi di interesse. Secondo i dati ABI, a gennaio 2016 i tassi di interesse si sono infatti attestati su una media del 3,26%, molto bassa se confrontata con il 6,18% del 2007. Proprio a causa dei tassi di interesse così vantaggiosi, i 2/3 degli italiani che hanno richiesto un mutuo acquisto casa, hanno preferito i mutui a tasso fisso, così da avere un tasso di interesse invariato per tutta la durata del mutuo.

Conclusioni
Al di là delle percentuali, ci sono dei dati certi che restano invariati, a prescindere dalla fonte che li eroga. Si riferiscono principalmente a età dei richiedenti, importo del mutuo e percentuale finanziata. L’età dei mutuatari infatti oscilla tra i 35 e i 45 anni, l’importo del mutuo è in calo rispetto agli anni scorsi e si attesta intorno ai 120mila euro e infine le banche tendono ad erogare mutui pari al 70-80% del valore dell’immobile.

E tu, che mutuo stai cercando?

Confronta subito le proposte delle banche e scegli il mutuo più adatto alle tue esigenze!

MPLC_generico_728x90

Fonti: repubblica.it e ilsole24ore.com

Continua a leggere

Articolo precedente
surroga-trasloca-mutuo_unicredit_blog
News

Mutui surroga: scopri Trasloca Mutuo di Unicredit

Articolo successivo

Richiedi un mutuo Deutsche Bank, il notaio lo paga la banca!

Right Menu Icon