migliori mutui prima casa

Migliori mutui prima casa: la Brexit spinge il tasso fisso?

Quali sono i migliori mutui prima casa oggi? Come più volte specificato nelle nostre guide di approfondimento, la risposta a questa domanda non dipende solo dalle scelte e le priorità personali ma anche dall’analisi del mercato. Quest’ultima include la considerazione di una serie di fattori esterni di tipo eterogeneo. Ci sono ad esempio accadimenti storici, […]

Quali sono i migliori mutui prima casa oggi? Come più volte specificato nelle nostre guide di approfondimento, la risposta a questa domanda non dipende solo dalle scelte e le priorità personali ma anche dall’analisi del mercato. Quest’ultima include la considerazione di una serie di fattori esterni di tipo eterogeneo. Ci sono ad esempio accadimenti storici, come la recente uscita del Regno Unito dall’Ue, che hanno effetti sui mutui. In che modo? Vediamolo insieme.

Migliori mutui prima casa: gli italiani preferiscono il tasso fisso

Già in linea generale gli italiani statisticamente preferiscono il tasso fisso: i migliori mutui prima casa sono considerati dai più quelli che offrono la maggiore sicurezza nel lungo periodo. I mutui a tasso variabile infatti, a fronte di una rata più bassa, includono inevitabilmente un fattore di rischio, soprattutto nel lungo periodo. Ed è questo aspetto aleatorio che frena i potenziali clienti.
Dopo la Brexit peraltro questa preferenza per i mutui a tasso fisso si è fatta ancora più evidente: lo spread con il tasso variabile del resto si è assottigliato in maniera considerevole e l’Eurirs a 20 e 30 anni è precipitato allo 0,75%. Secondo i dati aggiornati ABI, due terzi dei nuovi mutuatari preferisce il tasso fisso.

Migliori mutui prima casa: tasso fisso e surroghe

Questa condizione ha favorito non solo la richiesta di mutui a tasso fisso ma anche quella di surroghe. Questo strumento garantisce la portabilità del mutuo da una banca all’altra.
Sono molti i clienti che hanno sottoscritto anni fa un contratto ad interessi variabili e che ora preferiscono mettersi al sicuro anche accettando di alzare di poco la rata nell’immediato futuro.
Fatta questa premessa resta fermo che ogni caso va analizzato a sé e che il primo passo da fare è quello di consultare un sito di simulazione mutui per avere una panoramica completa dei preventivi.

Continua a leggere

Articolo precedente
mutui liquidità
News

Mutui liquidità: cosa sapere su importo, durata e tempi di concessione

Articolo successivo
acquistare casa
News

Conviene acquistare una casa già ristrutturata o da ristrutturare?

Right Menu Icon