Nuovo tasso fisso al 4,5% di Banca Popolare di Spoleto

Nell’ultimo periodo sembra che sia iniziata una leggera tendenza al ribasso dei tassi dei mutui offerti dalle banche, dopo il calo degli spread offerti sui variabili da Unicredit, Credem e Deutsche Bank anche se legati ad un LTV molto basso, ecco spuntare un’ottima offerta sul fisso proposto dalla Banca Popolare di Spoleto con un tasso […]

Nell’ultimo periodo sembra che sia iniziata una leggera tendenza al ribasso dei tassi dei mutui offerti dalle banche, dopo il calo degli spread offerti sui variabili da Unicredit, Credem e Deutsche Bank anche se legati ad un LTV molto basso, ecco spuntare un’ottima offerta sul fisso proposto dalla Banca Popolare di Spoleto con un tasso del 4,50% per le durate 10, 20 e 30 anni.
Il mutuo si chiama “Fisso sicuro” e l’offerta è valida fino al 30 giugno 2014
In questo caso l’importo massimo finanziabile è pari all’ 80% del valore dell’immobile stabilito in fase di perizia, però leggiamo anche che varia in funzione del merito creditizio, ciò stà a significare che LTV all’80% sarà destinato solamente ad alcuni clienti ritenuti finanziariamente più solidi.
La durata massima richiedibile è di 30 anni per i mutui prima casa e di 20 per gli altri.
Il tasso è del 4,50% per tutte le durate, è un tasso finito proposto dalla banca, non viene determinato da Irs + spread.
Il Taeg indicato nel foglio informativo è pari al 4,94% ed è comprensivo di tassa erariale, spese istruttoria, spese perizia, spese incasso rata, polizze incendio e polizza credit protection calcolata su un capitale di 100.000 euro durata 20 anni, soggetto mutuatario di 30 anni.
Le spese legate al mutuo sono:
  • istruttoria/’ target=’_blank’>Istruttoria 0.25% dell’importo richiesto
  • Incasso rata 2 €
  • Spese per certificazione interessi 25,82€
  • Perizia: secondo quanto richiesto dal professionista
 
Come da normativa l’unica polizza obbligatoria è la scoppio incendio, almeno teoricamente, infatti viene proposta come facoltativa anche una Credit Protection HDI Temporanea Caso Morte (TCM), i cui costi variano in base alle coperture, all’ età ed al capitale richiesto. Temo che senza la tipula di quest’ultima, riuscire ad ottenere il mutuo sia veramente un’impresa ardua.
La polizza garantisce la copertura per tutta la durata del mutuo solamente per il caso morte e invalidità totale permanente derivante da infortunio, tutte le restanti garanzie hanno una copertura di soli 60 mesi.

Continua a leggere

Articolo precedente

Le Banche ribassano gli spread riparte il mercato dei mutui

Articolo successivo

Barclays Spagna lancia un mutuo con spread 1,85%

Right Menu Icon