Mutui Unicredit Valore Italia. Bello ma (quasi) impossibile!

Da qualche giorno Unicredit Banca ha lanciato la campagna promozionale sui mutui casa chiamata “Valore Italia”, offrendo il mutuo a tasso variabile con spread allo 2,5%. Senz’altro l`iniziativa sembra molto conveniente, se non fosse che, approfondendo meglio si nota che per richiedere questo spread promozionale bisogna: 1. essere residente in Italia da almeno 12 anni, con un […]

Da qualche giorno Unicredit Banca ha lanciato la campagna promozionale sui mutui casa chiamata “Valore Italia”, offrendo il mutuo a tasso variabile con spread allo 2,5%. Senz’altro l`iniziativa sembra molto conveniente, se non fosse che, approfondendo meglio si nota che per richiedere questo spread promozionale bisogna:

1. essere residente in Italia da almeno 12 anni, con un anzianità lavorativa di almeno 10 anni;

2. il totale dei finanziamenti in corso comprensivo del mutuo che si andrà a richiedere non deve superare più di tre volte il reddito annuo lordo
3. l’’importo del mutuo richiesto non sia superiore al 60% del valore dell’’immobile da acquistare.
Per fare un esempio, se si intende acquistare una casa del valore di 200.000 euro, occorre averne già sul conto 80.000, più quelli ordinari che servono per pagare tutte le spese di perizia, notaio agenzia ecc.ecc., in modo da poter stipulare un mutuo che non superi i 120.000 € (60% di 200.000) ed avere un reddito complessivo lordo di almeno 40.000 euro annui ammesso di non avere altri finanziamenti e/o impegni in corso. Ma non basta, nel caso che il mutuo sia cointestato entrambi i cointestatari devono possedere i requisiti richiesti.
Se non si riescono a soddisfare i requisiti richiesti il mutuo viene offerto con uno spread del 3.50% più l’euribor a 3 mesi, mentre la rata a tasso fisso viene offerta con uno spread pari al 4,50% più IRS di durata pari alla durata del mutuo.
Il pacchetto Mutui Valore Italia comprende anche altri tipi di mutuo ed in questo caso devo dire che ’Unicredit ha puntato molto più sulla flessibilità che sulla convenienza. I mutui Valore Italia Più, sono mutui a tasso variabile o fisso offerti con spread del 4,50% entrambi ma con la possibilità dopo il ventiquattresimo mese di di attivare, a semplice richiesta una delle seguenti opzioni:
Riduci Rata – offre al Cliente la possibilità di ridurre in modo permanente l’’importo della rata originariamente stabilita, tramite un allungamento del piano sino a 48 mesi rispetto alla scadenza originaria (anche per frazioni di 12 mesi). L’’opzione non è esercitabile nel corso dell’’ultimo anno di vita residua del mutuo.
Taglia Rata – Il Taglia Rata consente di ridurre fino ad un massimo del 100% la quota capitale delle rate per un periodo massimo di 12 mesi. Può essere utilizzato una sola volta nel corso della vita del mutuo e non è esercitabile nel corso dell’’ultimo anno di vita residua del mutuo.
Sposta Rata – Lo “Sposta Rata” consente al cliente di posticipare fino ad un massimo di tre rate che vengono pagate ciascuna alla scadenza immediatamente successiva allungando così il piano di ammortamento del mutuo fino ad un massimo di tre mesi rispetto al piano originariamente previsto.

Continua a leggere

Articolo precedente

Cos’è il Mutuo Liquidità?

Articolo successivo

Ridotto il giudizio sull’Italia a BBB. Come impatta sui mutui?

Right Menu Icon