La garanzia o fideiussione è trasmissibile agli eredi?

La fideiussione è una figura contrattuale tipica di garanzia personale, disciplinata dagli art. 1936 e seguenti del codice civile. Nel nostro ordinamento  è prevista la trasmissibilità agli eredi dell’obbligazione fideiussoria. Cioè la fideiussione viene trasferita con l’eredità. In parole semplici l’eventuale garanzia prestata a tutela di un debito in corso continuerà a sussistere, a carico […]

La fideiussione è una figura contrattuale tipica di garanzia personale, disciplinata dagli art. 1936 e seguenti del codice civile. Nel nostro ordinamento  è prevista la trasmissibilità agli eredi dell’obbligazione fideiussoria. Cioè la fideiussione viene trasferita con l’eredità.
In parole semplici l’eventuale garanzia prestata a tutela di un debito in corso continuerà a sussistere, a carico degli eredi del fideiussore. In caso di morte del fideiussore, infatti, tutti i doveri che egli aveva assunto in vita ricadranno sugli eredi. Come anche eventuali diritti che avesse vantato verso debitori assistiti con l’anticipo del rimborso dei loro debiti. Per evitare la trasmissione agli eredi è consigliabile stipulare una polizza assicurativa che in caso di decesso estingue il debito residuo, lasciando liberi gli eredi.

Continua a leggere

Articolo precedente

Offerta mutuo BNL spensierati con un tasso fisso conveniente

Articolo successivo

Deutsche Bank miglior banca mutui offre spread 2,10%

Right Menu Icon