I migliori mutui oggi sono quelli a tasso variabile? In arrivo possibili rimborsi

migliori mutui

28 Apr 2016 I migliori mutui oggi sono quelli a tasso variabile? In arrivo possibili rimborsi

Il confronto tra i migliori mutui parte sempre dalla scelta principale da fare, quella tra tassi fissi o variabili. In questo particolare momento storico, in cui per politica della Bce gli interessi sono particolarmente bassi, i mutui più convenienti sembrano essere i secondi, tanto che si assiste da un lato alla crescita di domande di finanziamenti a tasso variabile e, dall’altro, alla surroga di mutui a tasso fisso. Ma come essere sicuri di avere sempre i migliori mutui ad interessi equi?

Mutui ad interessi variabili: attenzione al tasso minimo

Da questo punto di vista vale la pena segnalare la recente denuncia di Confconsumatori che ha riscontrato come, nonostante nei primi mesi del 2015 si sia registrata una diminuzione sensibile dei principali tassi del mercato interbancario, tra i quali l’euribor/’ target=’_blank’>Euribor, non sempre le banche si siano adeguate allineando i tassi. Secondo le tendenze del mercato i clienti con mutui a tasso variabile avrebbero dovuto pagare meno e risparmiare sulla rata ma questa circostanza non sempre si è verificata. Come hanno spiegato i legali di Confconsumatori infatti in alcuni casi le banche hanno applicato il valore zero al parametro di indicizzazione trasformando di fatto i mutui in prodotti finanziari con un tasso minimo pari allo spread. E sulla stessa questione si è espressa di recente anche la Banca d’Italia, contraria all’azzeramento del parametro che di fatto neutralizza l’erosione dello spread.

Migliori mutui variabili: quali condizioni controllare nel contratto

Questa permessa serve a comprendere meglio una regola importante valida per chi chiede un mutuo a tasso variabile: verificare che non vengano applicate clausole c.d. “tasso minimo” non emerse con chiarezza al momento della stipula e non incluse nella documentazione di trasparenza in concomitanza con la firma del contratto. Se il cliente si accorge di pagare più del dovuto a causa di clausole a tasso minimo di cui era ignaro, ha diritto al rimborso delle somme indebitamente versate.

Migliori mutui: come essere sicuri di ottenerli

Cosa deve fare quindi chi ha bisogno di liquidità o chi ha già un mutuo e vuole essere certo che siano applicate condizioni eque? I comparatori sono uno strumento utile da cui partire per mettere a confronto velocemente preventivi diversi. Il passo successivo è quello di leggere attentamente le condizioni contrattuali e non limitarsi solo a controllare l’importo della rata. Da questo punto di vista affidarsi a gruppi bancari grossi e ben noti è una maggiore garanzia di serietà.



Chiudi

Questo sito fa uso di cookie tecnici, analitici e di profilazione, propri e di terze parti, per migliorare funzionalità e prestazioni. Proseguendo la navigazione o chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni