Mutui Agevolati Giovani Prima Casa: Comprare Casa per un Futuro Stabile

mutui agevolati

11 ago 2016 Mutui Agevolati Giovani Prima Casa: Comprare Casa per un Futuro Stabile

Hai meno di 35 anni e vuoi comprare casa? Puoi contare su mutui agevolati per giovani coppie: ecco come trovare il preventivo migliore

I mutui agevolati per giovani coppie servono a dare la possibilità a chi ha meno di 35 anni e non può contare su grossi risparmi o su una posizione lavorativa stabile,di realizzare comunque il sogno di investire nella casa dei sogni e costruirsi un futuro.

Mutui agevolati giovani prima casa: requisiti e condizioni

Da diversi mesi ormai l’abbassamento dei tassi di interesse sostenuto dalla Bce ha favorito l’accesso al credito dando respiro al mercato dei mutui. È innegabile però che per alcune categorie di clienti considerate più a rischio, ottenere un mutuo a condizioni vantaggiose può essere comunque difficile. In questa platea di potenziali clienti rientrano appunto i giovani under 35 anni, spesso assunti con contratto precario e senza grossi risparmi da parte da investire nell’acquisto di casa.
Proprio pensando a queste esigenze, sempre più banche hanno previsto condizioni riservate ai clienti under 35 (in alcuni casi la soglia anagrafica viene innalzata a 40 anni). Che cosa prevedono i mutui agevolati per giovani coppie? Rispetto alle clausole ordinarie, questo tipo di contratto prevede la possibilità di richiedere mutui dalla durata maggiore (anche 40 anni) o che superino ilo loan to value dell’80% (cd mutui 100%). Ci sono inoltre banche che riservano ai giovani condizioni più favorevoli e meno rigide in merito alla sospensione temporanea della rata in caso di difficoltà economiche sopravvenute che rendono difficile pagare con puntualità. Il consiglio per ottenere il miglior mutuo casa per giovani è quello di affidarsi alla comparazione online: con pochi click è possibile visualizzare senza impegno una panoramica delle proposte dei più importanti gruppi bancari.

Mutuo agevolato prima casa e leasing abitativo a confronto: quale soluzione conviene ai giovani?

Per avere un quadro completo sulle possibilità che si presentano oggi ai giovani che vogliono comprare casa, non possiamo non tenere in considerazione il leasing abitativo. Questa formula ibrida è stata introdotta dalla Legge di Stabilità 2016 proprio per aiutare i giovani che vogliono investire nel mattone. Dal punto di vista fiscale sono previste agevolazioni per giovani con redditi non superiori a 55 mila euro.
Dire a priori se il mutuo agevolato giovani prima casa sia più o meno conveniente rispetto al leasing immobiliare è impossibile. Bisogna infatti considerare il caso specifico e, in particolare, tener conto degli interessi passivi e dei costi che si sostengono in entrambi i casi. In linea di massima il leasing immobiliare agevolato offre il maggior vantaggio nel caso in cui nello stesso periodo di imposta un giovane under 35 sostenga il versamento per canoni di locazione di importo uguale o superiore a 8.000 euro annui e riscatti il bene con un costo superiore a 20.000 euro. L’unico modo per essere sicuri di fare la scelta giusta è quello di fare dei preventivi mettendo a confronto la rata mensile di un eventuale mutuo agevolato giovani prima casa con la spesa in caso di leasing.

Mutui agevolati giovani: come funziona il Fondo di garanzia

Nel confronto tra leasing immobiliare e mutuo prima casa giovanibisogna infine anche tener conto del fatto che, nel secondo caso, si può accedere al Fondo di garanzia per giovani coppie. Solo nell’ultimo anno le domande sono state per 808 milioni da parte delle 142 banche che prendono parte al progetto. In pratica il suddetto fondo rappresenta una garanzia per le banche a copertura del 50% della quota capitale dei mutui ipotecari (fino a 250.000 euro). Gli istituti in questo modo, rinunciano a richiedere garanzie extra ai mutuatari, oltre a quella ipotecaria.

Mutui casa giovani e bonus arredi under 35: cosa sapere e novità

La Legge di Stabilità 2016 ha previsto condizioni particolari per l’accesso al bonus arredi da parte di giovani coppie (uno dei due componenti deve avere meno di 35 anni) che convivono da almeno tre anni e che comprano o ristrutturano casa.



Chiudi

Questo sito fa uso di cookie tecnici, analitici e di profilazione, propri e di terze parti, per migliorare funzionalità e prestazioni. Proseguendo la navigazione o chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni